Poggibonsi, il vice Argilli: “Con ordine e sacrificio abbiamo fermato l’Ischia”

Poggibonsi, il vice Argilli: “Con ordine e sacrificio abbiamo fermato l’Ischia”


 

Grande entusiasmo per il Poggibonsi dopo il difficile e alla fine dei conti meritato pareggio di ieri in casa dell’Ischia. “È stata una partita di grande sofferenza, ma con ordine e sacrificio abbiamo portato a casa un punto d’oro”, ha dichiarato Stefano Argilli, secondo allenatore dei toscani ieri in panchina al posto dello squalificato Marco Tosi. “Avevamo preparato una partita diversa – ha continuato Argilli – puntando sulle ripartenze e sulla velocità, ma l’ eccessiva espulsione di Roveredo ci ha costretti a difendere con tutti gli uomini in campo”. L’ex bandiera del Siena è contento della prestazione dei suoi: “Abbiamo dato il massimo nel secondo tempo e ci siamo ancora una volta confermati squadra giovane e tenace che non regala mai una partita”.

Soddisfatto anche il presidente toscano Antonello Pianigiani: “Una grande prestazione che vale doppio, considerando che siamo la squadra con l’età media più bassa del girone”. Per una società come il Poggibonsi i contributi della legge Melandri sono fondamentali: “Non abbiamo uno sponsor, dopo la crisi del Monte dei Paschi di Siena, e alla luce di questo è solo con una politica che punta ai giovani che possiamo sopravvivere”. Con la partita di ieri si è concluso il girone di andata: “È straordinario ritrovarci qui a 22 punti, quando a giugno non sapevamo se iscriverci al campionato”. Poggibonsi, il sogno continua  

fonte: tuttolegapro

 



Biografia Autore

Potrebbero interessarti