La Lega Pro … fa quota 150

La Lega Pro … fa quota 150


 

Domenica 8 dicembre la Lega Pro fa quota 150. E’ il numero delle manifestazioni a carattere sociale messe in campo dai 69 club, con il supporto della Lega Pro, in 100 giorni di campionato. Sono iniziative contro la violenza alle donne, per aiutare la Sardegna, per chi soffre, per aiutare chi ha vissuto il dramma del terremoto.

Sono impegnati club, giocatori, dirigenti e tifoserie.

Domenica prossima, la Lega Pro scende in campo con Telethon per la raccolta di fondi a sostegno della ricerca scientifica sulle malattie genetiche. Lo fa nel corso del match Teramo-Castel Rigone, valevole per la quindicesima giornata del campionato di Seconda Divisione.

L’obiettivo è raccogliere fondi per la ricerca scientifica sulla distrofia muscolare e le altre malattie genetiche, sostenendo l’attività della Fondazione Telethon che da anni si occupa di garantire risorse per finanziare i migliori progetti e i ricercatori più meritevoli. 

Grazie ai fondi raccolti, negli anni, Telethon ha potuto finanziare oltre 1.500 ricercatori per 2.400 progetti di ricerca su 445 malattie genetiche studiate delle oltre 7000 conosciute.

Domenica pomeriggio è in programma un’altra tappa sociale. Al teatro Civico di Vercelli si svolgerà la 67^ edizione ”Premi di Bontà”. Tra i premiati ci sono anche la moglie dell’allenatore della Pro Vercelli, Cristiano Scazzola, Eliana Danielli e il difensore Francesco Cosenza.

Francesco Cosenza è fondatore (con l’amico Vincenzo Morabito) della Onlus “Un’azione per un sorriso“, mentre Eliana Danielli ha fondato il gruppo “Amici di Virginia Marialinda Scazzola“.

Fanno squadra e aiutano i bambini malati del Gaslini di Genova, ma sono attivi anche in altre iniziative.

fonte: tuttolegapro

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply