Il prossimo avversario, le ultime da Aprilia

Il prossimo avversario, le ultime da Aprilia


Aprilia  1

Paolucci, “Contro il Foggia sarà come una finale”

Il 31 mattina c´è stata una seduta d´allenamento per l´Aprilia di mister Silvio Paolucci, un raduno prima del brindisi per l´arrivo dell´anno nuovo.

Poi, già da ieri, 1° di Gennaio, tutti di nuovo in campo, fino alla gara interna di domenica prossima (5 Gennaio). La squadra sul terreno sintetico del “Centro Sportivo Primavera” ha svolto un buon lavoro come afferma il tecnico abruzzese “Dobbiamo lavorare, c´è da lavorare e la squadra sta reagendo bene. Domenica prossima abbiamo un´importante partita in casa contro il Foggia, un´altra finale, perche d´ora in poi le gare saranno sempre così. Questo è un campionato difficilissimo e noi lo sapevamo. Nel girone di ritorno inizierà un nuovo torneo, ogni partita sarà una battaglia.

Noi dobbiamo solo pensare a noi stessi, sicuramente faremo qualcosa nella finestra di mercato. E´ chiaro che possiamo solo che migliorare, ed io di questo sono molto fiducioso. Colgo l´occasione per fare gli auguri di buon anno, e che questo sia un 2014 felice per l´Aprilia. Che la società possa mantenere la categoria. Questo è quello che speriamo, ed io sono convinto che con l´aiuto di tutti ci possa riuscire. Chiedo inoltre alla tifoseria e agli sportivi in genere di stare vicino a questa squadra e a questi ragazzi, perché il loro apporto potrebbe essere davvero importante in chiave futura”.

Fonte: apriliacalcio.com

Allenamento del 31/12 e auguri da parte del mister

Anche ieri mattina c’è stata una seduta d’allenamento per L’Aprilia di mister Silvio Paolucci, un raduno prima del brindisi per l’arrivo dell’anno nuovo. Poi, già da oggi tutti di nuovo in campo, fino alla gara interna di domenica prossima (5 Gennaio). La squadra sul terreno sintetico del “Centro Sportivo Primavera” ha svolto un buon lavoro come afferma il tecnico abruzzese << Dobbiamo lavorare, c’è da lavorare e la squadra sta reagendo bene. Domenica prossima abbiamo un’importante partita in casa contro il Foggia, un’altra finale, perche d’ora in poi le gare saranno sempre così. Questo è un campionato difficilissimo e noi lo sapevamo. Nel girone di ritorno inizierà un nuovo torneo, ogni partita sarà una battaglia. Noi dobbiamo solo pensare a noi stessi, sicuramente faremo qualcosa nella finestra di mercato. E’ chiaro che possiamo solo che migliorare, ed io di questo sono molto fiducioso. Colgo l’occasione per fare gli auguri di buon anno, e che questo sia un 2014 felice per l’Aprilia. Che la società possa mantenere la categoria. Questo è quello che speriamo, ed io sono convinto che con l’aiuto di tutti ci possa riuscire. Chiedo inoltre alla tifoseria e agli sportivi in genere di stare vicino a questa squadra e a questi ragazzi, perché il loro apporto potrebbe essere davvero importante in chiave futura >>.

fonte: apriliacalcio

Quattro giocatori in partenza

L’Aprilia di mister Silvio Paolucci da sabato 28 ha ripreso gli allenamenti, come conferma il Direttore Generale, Ermanno Rosina: “Si abbiamo ripreso ad allenarci e lo faremo tutti i giorni fino alla gara interna del 5 di Gennaio contro il Foggia. Il mister essendo arrivato da poco ad Aprilia, in questo periodo avrà modo di lavorare con continuità sul gruppo e potrà conoscere meglio ogni singolo giocatore“.

Chiaramente gli argomenti di questi giorni sono riferiti al mercato. L’Aprilia è vigile sulla finestra di mercato che si aprirà il 3 gennaio 2014. Da parte della dirigenza pontina ci saranno sicuramente movimenti in uscita e in entrata. Lasceranno la casacca bianco-celeste quei giocatori che per vari motivi, hanno avuto meno spazio e per questo vorrebbero più visibilità. Qualcuno di questi purtroppo, per una ragione o per un’altra non ha reso secondo le attese societarie. I nomi; i difensori Francesco Agresta (‘90) e Andrea Impagliazzo (’92), l’attaccante esterno Davide Petagine (‘89) e il centrocampista Augusto Marfisi (’92). Per il discorso in entrata, il club sta valutando due o tre nuovi innesti per rinforzare i vari reparti.  

fonte: tuttolegapro

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti