Header ad

Guarascio: “Basta buttare fango sul Cosenza. Lavoriamo in una jungla”

Guarascio: “Basta buttare fango sul Cosenza. Lavoriamo in una jungla”

 

Il presidente del Cosenza, Eugenio Guarascio, è intervenuto telefonicamente ieri sera in diretta nel corso della trasmissione di Teleitalia “A Lupo a lupo”. Come riporta il sito ufficiale del club, Guarascio ha dato risposte chiare a chi, in questi giorni, sta cercando di buttare fango sulla società. “Penso che Cosenza – ha esordito il presidente – sia l’unico posto al mondo dove si parla sempre di stipendi: è davvero deprimente. Finora ho sempre mantenuto gli impegni assunti, ho sempre dato risposte a tutti. Il Cosenza Calcio in questi due anni e mezzo non ha accumulato pendenze. Se poi si è proceduto allo sforzo economico per ottenere la Seconda Divisione e se la situazione è quella che è, mi pare anche una cosa normale che determinati pagamenti vengano effettuati con qualche mese di ritardo. Succede così dappertutto. Mi dà molto fastidio che si voglia sempre mettere polvere sotto il tappeto. Così si butta solo fango sul Cosenza Calcio e non si cresce”.

Se il Cosenza Calcio nel corso degli anni ha collezionato fallimenti – ha aggiunto Guarascio -, la colpa non è mia. Capisco che ci possano essere patologie e problemi, ma se ci sono devono essere risolti con la collaborazione di tutti, ragionando e confrontandoci, senza lanciare invettive contro l’unico che ha fatto qualcosa di positivo. Abbiamo una grande squadra – ha sottolineato il presidente -, un grande mister, siamo primi in classifica, stiamo facendo cose ottime ma lavoriamo in una jungla, dove sparare alla società è diventato quasi come sparare alla Croce Rossa. I problemi ci sono ma vanno risolti insieme: mettetevi una mano sulla coscienza e non puntate sempre il dito su una sola persona”.

Quelle su De Angelis e Guidi  – ha detto ancora Guarascio – sono solo chiacchiere e invenzioni, abbiamo già smentito tutto ma stiamo parlando di cose veramente false. Chi fa questo, è dichiaratamente contro il Cosenza Calcio. Ci sono tante persone che dicono di voler bene al Cosenza Calcio ma poi vogliono soltanto “prendere” dalla società. Voglio dare ai tifosi una società pulita – ha concluso Guarascio – . Basta chiacchiere e nefandezze. Siamo un club in regola, all’avanguardia a livello nazionale e qualcuno ci vuole infangare. Per me invece vale un solo grido: domenica tutti al San Vito”.

fonte: tuttolegapro

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply