Futsal maschile, Manfredonia Calcio a 5: un ritorno alla vittoria che vale tanto | Foggiasport24.com

Futsal maschile, Manfredonia Calcio a 5: un ritorno alla vittoria che vale tanto

Futsal maschile, Manfredonia Calcio a 5: un ritorno alla vittoria che vale tanto

 

Il Manfredonia Calcio a 5 non poteva chiudere l’anno nel migliore dei modi. In casa con una bellissima ed entusiasmante vittoria e soprattutto davanti al pubblico del Palascaloria, che mai ha fatto mancare il proprio calore, neanche nei momenti più sfortunati. Unico neo della giornata, la mancanza del Capitano Cotrufo, assente per motivi personali, che avrebbe sicuramente dato il suo contributo a questa gara.
Manfredonia Calcio a 5 batte Giovinazzo 5 a 3 in una gara dai due volti. Un primo tempo un pò al rallentatore, come se si dovessero registrare alcuni ingranaggi, visto anche l’esordio di Diguinho e la presenza dell’Under21 Mangano sin dal primo minuto. E’ stata una crescita costante. Qualche disattenzione nel primo tempo, ma nel secondo tempo è stato solo Manfredonia. I sipontini hanno disputato una bella gara nonostante la modesta e a tratti inspiegabile direzione dei due arbitri in campo.
Il primo tempo inizia con il giovane Mangano subito in campo con Sachet, Foletto, D’Ascanio e Sosin tra i pali. Le squdre si affrontano subito a viso aperto, ma è il Manfredonia al 2′ con un bolide da centrocampo a centrare il sette alla sinistra di Di Capua (1 a 0). Il Giovinazzo non si chiude e cerca il pareggio subito con Bonvino che si libera di Mangano e calcia in porta trovando però Sosin che mette fuori. Un minuto più tardi ancora Sachet dalla destra fa partire un diagonale che esce di poco alla sinistra del palo di Di Capua. Al 5′ è ancora Bonvino che prova, ma la conclusione è annullata ancora da Sosin. E’ il Manfredonia con Darci Foletto in due occasioni a sfiorare il raddoppio, prima di poco fuori, poi è bravo Di Capua ad annullare il tiro. Al 7′ è pareggio del Giovinazzo. Montelli dalla bandierina serve Marzella che fa partire un rasoterra che si insacca nell’angolo alla destra di Sosin. Il Giovinazzo insiste e al 9° è ancora Sosin a compiere un miracolo su Marzella. E’ poi Foletto che serve nell’area avversaria Sachet che però non aggancia e subito dopo è lo stesso Foletto servito da D’Ascanio a vedersi parato il tiro. Al 12° Sachet si libera di Binetti e fa partire un rasoterra che lambisce il palo. Al 13° è l’esordiente
Diguinho a provare la conclusione da centrocampo, servito da Sachet, ma Di Capua blocca in due tempi. Al 14° giallo per Sachet per fallo su Bonvino al limite dell’area e sulla conseguente punizione battuta dallo stesso Bonvino è ancora il bravissimo Sosin a respingere la palla. Sosin ancora prezioso qualche minuto dopo, prima su De Libo e poi su Bonvino. Al 15° è De Palma, servito da fallo laterale da Bonvino, a saltare la retroguardia sipontina e a siglare l’1 a 2. Il Manfredonia non ci sta e crea occasioni per il pareggio, prima con Spano, poi con Foletto e all’ultimo minuto con Diguinho. Si chiude 1 a 2 il primo tempo, ma con un Manfredonia in decisa crescita.
Nel secondo tempo il Manfredonia che scende in campo è quello degli ultimi minuti della prima fase di gioco. I sipontini cercano il pareggio. Foletto già al primo minuto è pericoloso sfiorando la traversa di Di Capua. Al 2′ è Marzella con un diagonale a impensierire Sosin. Qualche secondo più tardi Foletto serve Sachet che, a porta vuota, fa risuonare il palo della porta del Giovinazzo. Sulla ripartenza è Montelli a tentare un diagonale che finisce di poco fuori. Al 4′ Sosin ancora bravissimo su Marzella tutto solo da fuori area. Subito dopo è ancora un palo di Sachet a negare la gioia del pareggio. Al 5′ è Di Capua che compie,nel giro di pochi secondi, due autentici miracoli su due bolidi di Sachet. Il pareggio è nell’aria. Passa pochissimo e Foletto fa tutto da solo e smarcato Marzella tira fuori dal cilindro un diagonale che si insacca sul secondo palo di Di Capua (2-2). Sosin salva il risultato con due interventi subito dopo e prima Foletto, poi Sachet sfiorano il vantaggio. All’8′ è Mangano a provarci, ma viene ribattuto dall’estremo difensore del Giovinazzo. Al 9′ Sosin salva al limite una palla, toccando però fuori dall’area. E’ giallo e punizione. E’ lo stesso numero uno sipontino a parare il tiro di Marzella. Al 10′ la sorpresa. Bonvino, su sponda di Binetti, si libera di Sachet e batte Sosin (2-3). La doccia fredda scuote i sipontini che non mollano e un minuto dopo con Foletto dalla sinistra, come nel gol precedente, fa partire un sinistro che si infila tra le gambe di quattro giocatori piazzandosi nuovamente sul secondo palo di Di Capua. E’ 3 a 3. Il Manfredonia c’è. Al 13′ da evidenziare un contestabile fallo di Spano su Bonvino che porta i falli dei sipontini a cinque. Sulla punizione Sosin è pronto e para. Al 15′ ancora protagonisti gli arbitri con l’espulsione di D’Ascanio per seconda ammonizione, per un probabile fallo su De Palma. Nei due minuti con un giocatore in meno sono bravissimi i sipontini a contenere il gioco del Giovinazzo. Da sottolineare in questo frangente l’onnipresente Sosin e il bravissimo Mangano, attento e preciso negli interventi, da vero giocatore esperto. Alla fine dei due minuti rientra Foletto e al 17′ fa tutto da solo. Scende sulla sinistra, salta due avversari, mette il pallone al centro e Montelli, nel tentativo di proteggere la propria area, respinge la palla in rete (4-3). Il Palascaloria è in visibilio. Il Manfredonia è premiato per il suo gioco. A 26 secondi dalla fine è uno scambio Diguinho – Foletto partito dal centrocampo a permettere allo stesso Foletto di segnare il 5 a 3. Il Giovinazzo è battuto.
I ragazzi di Mister Lombardi chiudono l’anno con una vittoria, cercata e meritata. Ai nostri microfoni il tecnico ha elogiato la sua squadra e il giovane Mangano che ha dimostrato di essere una sicurezza in fase difensiva per questa squadra.

Il servizio della partita e le interviste saranno disponibili nel pomeriggio di lunedì 23 dicembre 2013 al seguente link:
http://www.youtube.com/user/ManfredoniaC5TV

TABELLINO: A.S.D.Manfredonia Calcio a 5 – Giovinazzo 5 – 3 (1 – 2 p.t.)

Manfredonia Calcio a 5: Portovenero, Silva Lombardi, Da Costa Sachet, Rodrigo Rugna “Diguinho”, Mangano, Spano, D’Ascanio, Taronna, Falcone, La Torre, Foletto, Sosin. Allenatore: Silva Lombardi
Giovinazzo: Di Capua, Marzella, Murante, De Libo, Magrone, Antuofermo, Bonvino, Ignomiriello, De Palma, Binetti, Montelli, De Liso. Allenatore: Nino Pazienza.

Marcatori

1°Tempo: 01:45 Sachet (1-0), 07:06 Marzella (1-1), 15:48 De Palma (1-2).
2°Tempo: 05:25 Foletto (2-2), 10:33 Bonvino (3-3), 11:44 Foletto (3-3), 17:06 Montelli (a.r.) (4-3), 19:34 Foletto (5-3).



Ammoniti:
Foletto (Manf), D’Ascanio (Manf), Sosin (Manf), Mangano (Manf), Sachet (Manf), Diguinho (Manf), De Palma (Giov)
Espulsi: D’Ascanio (Manf)

Roberto Caterino Editore – Ufficio Stampa A.S.D. Manfredonia Calcio a 5

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti