11 C
Foggia
4 Dicembre 2021
Serie B

Aprilia, la squadra che non molla mai

 

“Partita finisce quando arbitro fischia”. Questa perla di Vujadin Boskov, ex allenatore di Real Madrid, Sampdoria, Roma e Napoli, dovrebbe diventare il motto di chi gioca contro l’Aprilia. Il club laziale, infatti, ha conquistato ben 9 dei suoi 19 punti attuali negli ultimi minuti di gioco. Con il Messina, alla quinta giornata, capitan Montella segnò la rete del pari a sette secondi dalla fine, contro il Melfi, tre turni dopo, la gioia del gol in extremis (89′ sul cronometro) toccò a Barbuti, che pareggiò la rete realizzata a tre dal termine del lucano Cuomo dopo che i biancocelesti erano già riusciti a recuperare un triplo svantaggio. 

Nell’ultimo mese, poi, le rimonte sono state ben tre su quattro match: l’Aversa a metà novembre ne ha prese ben tre nell’ultimo quarto d’ora, la capolista Cosenza due settimane fa ha pianto a due minuti dal recupero (rete di Corsi) e, ieri, a farsi riprendere all’ultimo istante ci ha pensato il Tuttocuoio, bloccato sul pari dalla rete (guarda caso…) di Montella. A battere l’Aprilia nel finale, quando la partita era ancora in bilico, ci è riuscito finora solo l’Ischia, grazie alla marcatura di Masini a tempo scaduto. Anche il team campano ha una certa predilezione per le reti dell’ultimo minuto: i pareggi con Vigor Lamezia e Cosenza e le vittorie con il Tuttocuoio e, appunto, i laziali, sono arrivati tutti così.

fonte: tuttolegapro

 

 
//
 
 

Potrebbero interessarti:

Martina, la squadra si difende: “Mai mancata la dignità”

La Redazione

Ischia, Di Bello: “Questo è quanto intendo precisare…”

La Redazione

Matera, rinnovo di contratto per Bifulco, Ingrosso e De Rose

La Redazione