2° Divisione/B: tutti i numeri del campionato

2° Divisione/B: tutti i numeri del campionato

D'Allocco 3

Nessun pareggio nell’ ultima giornata disputata. Ischia e Messina abbonate al segno X. Seconda sconfitta consecutiva per il Teramo. Il Foggia è in testa nelle gare casalinghe. La Casertana ha la miglior difesa in casa. Il Cosenza la migliore formazione in trasferta.

CAMPIONATO: 27 reti segnate, nessun pareggio. I gol totali salgono a 310, con una media di 2,33 gol a partita. Le vittorie casalinghe salgono a 56, quelle esterne a 34, i pareggi rimangono 43. Cosenza rimane in vetta con 29 punti nonostane la sconfitta, Foggia al secondo posto, seconda sconfitta consecutiva per il Teramo, ultima, sempre l’ Arzanese con otto punti. Messina e Ischia, con otto pareggi a testa sono le formazioni che hanno fatto registrare, maggiormene il segno X, mentre, l’ Aversa ha pareggiato solo due gare. Appena due le sconfitte per Melfi, Foggia, Cosenza e Teramo. L’ Arzanese è la formazione che ha perso maggiormente con nove sconfitte.

IN CASA: Il  Foggia è la migliore formazione con 17 punti, la peggiore è l’ Arzanese con cinque punti. Imbattute Cosenza e Melfi. Il Sorrento quella che ha perso maggiormente con sei sconfitte. Il miglior attacco è quello di Foggia, Teramo e Aprilia con 14 gol fatti, il peggiore è quello di Ischia, Melfi e Arzanese con sei gol fatti. La Casertana ha la miglior difesa con appena tre reti subite, la peggiore è quella del Sorrento con 14 gol subiti.

IN TRASFERTA: Il Cosenza, nonostante la sconfitta ad Aprilia, rimane al comando con 16 punti, ultima l’ Aprilia con appena due punti e insieme a Gavorrano e Arzanese non hanno mai vinto. Aversa e Castel Rigone non hanno mai pareggiato. Il miglior attacco è quello del Melfi con 14 gol fatti, il peggiore è quello del Martina Franca con una sola rete segnata. La miglior difesa è quella di Cosenza e Foggia con cinque reti subite, la peggiore è quella dell’ Aprilia con 23 gol subiti.

ULTIME 5 GARE: In testa c’è il Foggia con 13 punti, ultime, Poggibonsi e Sorrento tre punti. Il miglior attacco è quello della Vigor Lamezia con 10 reti fatte, il peggiore è quello di Martina Franca e Poggibonsi con due reti fatte. La miglior difesa è quella di Cosenza e Chieti con due reti subite, la peggiore è quella dell’ Aprilia con 12 reti subite.

1° TEMPO: La migliore formazione è il Cosenza che avrebbe conquistato 27 punti, ultima il Castel Rigone con 11 punti. Chieti, Arzanese e Ischia sono le formazioni che hanno chiuso più volte, i primi 45 minuti di gioco in parità, per dieci volte. Il Cosenza è l’ unica squadra che non ha mai chiuso in svantaggio il primo tempo.

2° TEMPO: In testa c’è il Foggia che avrebbe conquistato 26 punti, la peggiore è l’ Arzanese con sette punti. Il  Messina avrebbe pareggiato nove gare.

GOL FATTI: Il miglior attacco è quello del Teramo con 25 reti, il peggiore è quello di Arzanese e Gavorrano con dieci reti. La Vigor Lamezia è la formazione che ha segnato maggiormente nel primo tempo, con 11 reti, mentre, Aprilia, Castel Rigone e Teramo hanno il miglior attacco del secondo tempo con 15 reti. Il Sorrento è la formazione che ha segnato maggiormente tra il 1’ e il 15’, con cinque reti. Foggia e Messina hanno segnato maggiormente tra il 16’ e il 30’ con cinque reti. Poggibonsi, Vigor Lamezia e Melfi hanno segnato maggiormente tra il 31’ e il 45’, con sei gol. Castel Rigone e Sorrento hanno segnato maggiormente tra il 46’ e il 60’, con sei reti. Il Castel Rigone e il Foggia hanno segnato maggiormente tra il 61’ e il 75’ con cinque reti. L’ Aprilia ha segnato maggiormente tra il 76’ e il 90’ con nove reti.

GOL SUBITI: La miglior difesa è quella del Cosenza con nove reti, la peggiore è quella dell’ Aprilia con 32 reti. La miglior difesa del primo tempo è quella del Cosenza con una sola rete subita, nel secondo tempo invece, la miglior difesa è quella di Casertana, Foggia e Ischia con quattro reti subite. L’ Ischia ha subito maggiormente tra il 1’ e il 15’ con cinque gol. Castel Rigone e Gavorrano hanno subito maggiormente tra il 16’ e il 30’ con cinque gol. L’ Aprilia ha subito maggiormente tra il 31’ e il 45’ con sette gol. Il Melfi ha subito maggiormente tra il 46’ e il 60’ con sei gol. L’ Arzanese ha subito maggiormente tra il 61’ e il 75’ con nove gol. L’ Aprilia ha subito maggiormente tra il 76’ e il 90’ con otto gol.

SERIE POSITIVE E NEGATIVE: La miglior serie positiva è quella del Foggia con 12 risultati utili consecutivi, segue la Casertana con 9. Tuttocuoio e Aversa non vincono da tre gare. Il Foggia ha una striscia di quattro vittorie consecutive. Tre sconfitte consecutive per il Tuttocuoio. L’ Aprilia va a segno da 12 gare. Martina Franca e Aversa non segnano da due gare. La Vigor Lamezia subisce reti da nove gare consecutive. Chieti e Foggia non subiscono reti da due gare.

RISULTATI: Salgono a 30 le vittorie per 1-0, a seguire 17 pareggi per 0-0 e 1-1, al terzo posto, 16 vittorie per 2-0. La vittoria più larga è il 4-0 del Melfi sul campo del Gavorrano alla prima giornata, a seguire, otto vittorie per 4-1 e sette vittorie per 3-0. La gara con più gol è il 4-4 tra Aprilia e Melfi all’ ottava di campionato, che tra l’ altro è anche il pareggio con più gol. Il Chieti è la formazione che ha ripetuto maggiormente lo stesso risultato, per cinque volte lo 0-1.

CASERTANA:  Terza vittoria per 1-0 in questo campionato, era già accaduto alla sesta di campionato, a Sorrento, e alla settima, al Pinto con il Castel Rigone. Vittoria numero 70 in carriera per mister Ugolotti, collezzionando così la 225° gara in carriera. Secondo gol per Baclet con la maglia dei falchetti. Fumagalli e Pezzella i più presenti con 14 gare disputate, ma il portiere è in testa in termini di minutaggio con 1260 minuti, seguito da Pezzella con 1200 minuti, terzo, Cruciani con 1134 minuti. Varriale, è il calciatore che è entrato più volte a gara in corso, per sei volte, dopo di lui, Cucciniello, in cinque occasioni. Squalifica in arrivo per il difensore Rinaldi, avendo rimediato il quarto giallo della stagione. Nella lista dei diffidati ci sono Pezzella, Conti, Mancino e Agodirin.

fonte: sportcasertano

 



Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply