2^ Divisione/B, Sicurella nella Top 11 del Girone

2^ Divisione/B, Sicurella nella Top 11 del Girone


Curva Nord

All’ultima giornata di andata è il Teramo a giungere al primo posto, superando per 3-0 nello scontro diretto il Cosenza che ora è secondo. Un po’ anche quello che è avvenuto nel girone A della Seconda Divisione. Finiscono in bellezza la prima metà della stagione anche il Foggia (1-0 al Chieti) e la Casertana (successo con identico punteggio contro il Tuttocuoio), come pure il Melfi e il Castel Rigone che vincono fuori casa, rispettivamente contro Vigor Lamezia e Sorrento. Grazie al punto ottenuto in trasferta contro il Gavorrano l’Aversa Normanna resta in zona promozione, perché contemporaneamente Ischia e Poggibonsi non si fanno male e pareggiano 0-0. Falliscono la vittoria Aprilia e Arzanese, che non vanno al di là di uno striminzito 1-1, mentre il Martina quantomeno sorride sconfiggendo in casa il Messina. Il capocannoniere dopo mezzo campionato è Tranchitella del Castel Rigone con 11 reti, seguito da Dimas, Maiorino, Giglio e Montella. Questa in sintesi la diciassettesima giornata di cui vi proponiamo ora la formazione firmata TuttoLegaPro.com:

 

PORTIERE

Giordano (Melfi): molto attento su alcuni tentativi dei lametini, in particolare quelli del primo tempo. Decisivo inoltre sulla conclusione da fuori di Voltasio. EFFICACE

 

DIFENSORI

De Vitis (Poggibonsi): riesce a controllare gli attaccanti ischitani che si presentano dalle sue parti, e la sua squadra resta imbattuta su un campo difficile. CONCENTRATO

Miano (Gavorrano): di anni ne ha 40. Contro l’Aversa Normanna ha giocato molto bene contribuendo a tenere inviolata la porta toscana e dando indicazioni preziose ai compagni. LEADER

Prevete (Aversa Normanna): pur non essendo un difensore centrale vero, riesce a disimpegnarsi bene sventando almeno un paio di occasioni utili per il Gavorrano. VERSATILE

 

CENTROCAMPISTI

Sicurella (Foggia): il classe 1994 bagna con un gol il suo debutto dal primo minuto, confermando che Padalino aveva visto giusto nel mandarlo in campo. Quel gol sarà l’unico. DETERMINANTE

Gai (Martina): buon facitore di gioco, è in grado anche di segnare il gol della speranza per la sua squadra. I suoi approfittano della giornata negativa del Messina. COMPETITIVO

Sassano (Teramo): si esalta contro il Cosenza realizzando la sua prima doppietta in biancorosso, unico doppiettista di giornata. Tirato su bene da Vivarini, dimostra di poterci stare nel progetto. PROLIFICO

Scampini (Poggibonsi): tiene corta la sua squadra e le permette di essere molto sicura in mezzo al campo. Il pareggio premia la prestazione tatticamente positiva dei toscani. INCONTRISTA

Mancino (Casertana): dopo un periodo senza gol all’attivo torna a colpire e a far scrivere il suo nome nel tabellino. Grazie alla sua rete al Tuttocuoio, i rossoblù finiscono benissimo l’anno. RISOLUTORE

 

ATTACCANTI

Agostinelli (Castel Rigone): la rete segnata al Sorrento è un po’ fortunosa, ma ha un suo peso specifico perché gli umbri hanno ora 4 punti sugli spareggi. PIAZZATO

Improta (Arzanese): va in rete contro un avversario difficile come l’Aprilia, dimostrando che la sua squadra, sebbene ultima, non regalerà nulla agli avversari. COMBATTIVO

 

L’ALLENATORE

Vincenzo Vivarini (Teramo): all’ultima di andata gli abruzzesi sfilano il titolo d’inverno al Cosenza. Sebbene la sua squadra si sia confrontata con una compagine in grado di creare molte occasioni senza segnare, al contrario i teramani hanno fatto tre gol. Sono quelli che contano nel calcio. VINCENTE

fonte: tuttolegapro

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti