2° Divisione/B, Messina Dietro la lavagna di TLP | Foggiasport24.com

2° Divisione/B, Messina Dietro la lavagna di TLP

2° Divisione/B, Messina Dietro la lavagna di TLP

 

E vuoi vedere che aveva ragione Enzo Tortora quando diceva: “Bene, dove eravamo rimasti“, prima frase pronunciata dal presentatore dopo l’esilio televisivo avvenuto per i guai giudiziari che l’hanno perseguitato per tanti anni nella sua vita. 
Dobbiamo dirlo anche noi “dove eravamo rimasti” visto che settimana scorsa la scure dell’ironia e del sarcasmo si è scagliata beffarda su Morga, attaccante del Rimini, il Savona e l’Alessandria. Vi starete chiedendo cosa avrà partorito di così orribile la domenica di campionato, tale da essere inserita ne i “dietro la lavagna” di TLP, spazio dove intendiamo bocciare tre protagonisti o squadre che hanno deluso nel turno di campionato.

Detto questo, possiamo anche andare subito al sodo:

> Messina:

Contestazione pesante della tifoseria giallorossa domenica pomeriggio, mentre sul campo la Vigor Lamezia straripava in modo eloquente tanto da vincere per 4-1 ed espugnare il campo di una delle formazioni che ad inizio stagione in molti davano come una delle favorite per i primi cinque sei posti. 
La classifica attualmente dice tutto il contrario. Il Messina non gira e i tifosi come detto poc’anzi si sono addirittura girati spalle al campo durante il primo tempo. Gianluca Grassadonia – appena arrivato nella città giallorossa – ha una bella gatta da pelare e la sfida lo intriga. 
Se il tecnico ex Paganese riuscirà a far girare verso il campo i tifosi avrà già vinto la sua battaglia. 

SI E’ RISTRETTO LO STRETTO

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply