Poggibonsi, Tosi: “Siamo numericamente corti. Paghiamo a caro prezzo ogni errore”

Poggibonsi, Tosi: “Siamo numericamente corti. Paghiamo a caro prezzo ogni errore”


 

Settimana di lavoro al Centro Sportivo Maltraverso per il Poggibonsi di mister Marco Tosi che domenica affronterà allo Stadio “Stefano Lotti” i neroverdi del Chieti. Fuori per infortunio Marco Civilleri il tecnico livornese dei Leoni è al lavoro per disegnare la formazione che cercherà di tornare a far punti per muovere la classifica dopo i tre stop consecutivi patiti contro Aversa Normanna, Cosenza e Tuttocuoio. Uspoggibonsi.it lo ha incontrato nel pomeriggio di giovedì nella consueta conferenza stampa.

Mister, in settimana Gucci ha rescisso con i Leoni: ne esce indebolito il Poggibonsi?
Gucci ha giocato in Coppa Italia ed in campionato è praticamente sempre entrato a gara in corso. Per me rappresentava un’alternativa a Scardina come fisicità e tipo di gioco, ma devo dire che a mio parere non ne siamo usciti indeboliti da un punto di vista tecnico ma magari sì da un punto di vista numerico e di alternative. Il ragazzo ha fatto un po’ fatica a calarsi nella realtà della Lega Pro ma spero che in futuro possa smentirmi”. 

Comunque un elemento in meno a tua disposizione… 
Il mio pensiero adesso è pensare ai migliori diciotto da schierare contro il Chieti per vincere questa importantissima gara. Sulla rosa non mi esprimo più, Presidente e Direttore Sportivo conoscono il mio pensiero, io devo solo pensare a tirare fuori il massimo dalla rosa a mia disposizione. Quando arriveremo al giro di boa la società farà le sue valutazioni mirate naturalmente al raggiungimento della Lega Pro unica. Il dato certo ad oggi è che numericamente siamo corti“.

Domenica arriverà allo “Stefano Lotti” il Chieti che nell’ultimo turno ha “rischiato” di fare lo sgambetto alla capolista Cosenza. 
Ti rispondo dicendo che anche il Poggibonsi ha seriamente rischiato di battere il Cosenza. Ho visto la gara, il Cosenza veniva da cinque/sei gare nelle quali ha fatto punti in scioltezza e magari ha un po’ sottovalutato l’avversario. Ma il Chieti è squadra determinata ed ha tanta qualità, sono una formazione molto competitiva allestita con buoni giocatori. Al momento stanno raccogliendo meno di quello che è il valore della loro rosa. Da parte nostra posso dire che abbiamo tutte le possibilità e le qualità per far nostra la gara“. 

Gara che non vedrà in campo Marco Civilleri.
Adesso ci aspettano due gare interne contro Chieti appunto e Foggia e dobbiamo lavorare per fare a meno di Civilleri che sarà fermo ai box per qualche domenica. Marco (Civilleri, ndr) ha indubbie qualità e permette delle giocate particolari alla squadra: senza di lui sfrutteremo altre armi a nostra disposizione facendo di necessità virtù. Stiamo lavorando in campo per cercare di mettere a punto la tattica e la strategia migliore per infastidire il più possibile il Chieti magari cercando di giocare maggiormente in ampiezza rispetto all’utilizzo della zona centrale del campo. E poi non dimentichiamo un’altra variabile importante della gara: ci sarà da valutare lo stato del terreno di gioco viste le abbondanti piogge di questi giorni”. 

Dopo il 3-0 rifilato al Martina Franca sono arrivate tre sconfitte: come si esce da questo momento negativo?
Se analizziamo le ultime tre gare posso dire che gli episodi, diversi naturalmente tra di loro, sono stati decisivi e negativi per noi. Magari qualche “bischerata” di gioventù a livello di singolo ci può stare ma in questo momento ogni errore lo paghiamo a carissimo prezzo. Io ho chiesto ai ragazzi ancora maggiore concretezza, efficacia e di sopperire con il lavoro di reparto ai possibili errori del singolo. In questo modo arriveranno i risultati anche in periodi dove sembra che tutto giri storto”.

fonte: tuttolegapro

 

Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply