2° Divisione/B: Venitucci nella Top 11

2° Divisione/B: Venitucci nella Top 11


Venitucci

– Al termine della giornata il Teramo passa in testa davanti al Cosenza che è ora secondo: gli abruzzesi hanno avuto ragione dell´Aprilia, ma contemporaneamente i silani sono stati costretti al pari dal Chieti di mister Di Meo. Seguono addirittura Tuttocuoio e Aversa Normanna (sconfitte Poggibonsi e Vigor Lamezia), e si tratta di due sorprese perché gli aversani erano stati ripescati dalla D e i toscani sono alla loro prima apparizione nei professionisti. Casertana sempre in zona promozione nonostante un difficile match a Mugnano con l´Arzanese, terminato in pareggio, mentre il Melfi ha sciupato due punti nel finale a Messina, malgrado la superiorità numerica.

Si fanno sotto il Foggia e l´Ischia: satanelli vittoriosi sul Sorrento sempre più in crisi di risultati, isolani invece in sofferenza a Martina Franca ma in grado di portare a casa il pareggio. Nessun gol in Castel Rigone-Gavorrano, e lo 0-0 finale lascia l´amaro in bocca ai padroni di casa che hanno fallito due rigori. Ben 9 i cartellini rossi estratti dagli arbitri, e due espulsioni le ha rimediate solo il Messina. Ecco la formazione della settimana in Seconda Divisione, firmata TuttoLegaPro.com.

PORTIERE

Forte (Gavorrano): pochi portieri riescono a parare due rigori nella stessa partita, e allo stesso attaccante, Tranchitella. La firma sullo 0-0 a Castel Rigone è la sua. PIAZZATO

DIFENSORI

Terrenzio (Chieti): prova tranquillissima la sua, senza sbavature, complice anche la giornata poco produttiva dei padroni di casa. SICURO

Mattera (Ischia): insieme a Mora è quello che offre la migliore prestazione sul piano difensivo per gli isolani, in una trasferta difficile a Martina Franca. PRONTO.

Mora (Ischia): riproposto in luogo di Tito, non tradisce le aspettative del suo allenatore. Va a segnare un gol e si sacrifica tantissimo per i suoi. PRATICO

CENTROCAMPISTI

Venitucci (Foggia): non molla mai, va a segnare il gol della vittoria sul Sorrento nel momento in cui sembrava che non vi fossero più possibilità di cogliere i tre punti. I satanelli continuano la propria imbattibilità. GRINTOSO

Maiorino (Sorrento): mette a segno ancora un´altra doppietta sebbene non serva a nulla. Arriva a quota 6 anche perché esaltato dal gioco di mister Chiappino. Il problema è che la vittoria manca da ben 4 turni, il che può diventare pericolosissimo. PROLIFICO

Guerriera (Messina): quantità e qualità contro il Melfi. Realizza anche un gol, ma per il resto si fa sentire in mezzo al campo. ONNIPRESENTE

Villanova (Aversa Normanna): inserito in campo nel finale al posto di Orlando, ha il tempo per piazzare il gol che chiude la partita. Quarta presenza per lui. RAPIDO

ATTACCANTI

Vicentin (Aversa Normanna): alto quasi due metri, è il prototipo del punto di riferimento in attacco. Si impone in elevazione sugli avversari e colpisce. IMMARCABILE

Baclet (Casertana): primo gol per lui in campionato, ma anche un assist a Correa. Si sta divertendo a giocare in questo campionato, che per la prima volta sta conoscendo. IN RIPRESA

Ripa (Arzanese): crea sempre problemi alla difesa della Casertana con la sua determinazione e con la sua grinta. Ha giocato pochissimo per varie situazioni, ma una volta ritrovata continuità sarà difficile anche per gli altri contrastarlo. RECUPERATO

L´ALLENATORE

Nello Di Costanzo (Aversa Normanna): come molti ricorderanno, Spezzaferri aveva proprio pungolato il laureato di Acerra dopo la sconfitta di San Miniato. E Di Costanzo, che dopo il possibile esonero è stato lasciato al suo posto, ha continuato a lavorare, vincendo 3 partite di fila e ridando linfa alla sua squadra. MOTIVATORE 

 

Fonte: www.tuttolegapro.com

Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply