2° Divisione/B: D'Angelo nella Top 11 | Foggiasport24.com
Header ad

2° Divisione/B: D’Angelo nella Top 11

2° Divisione/B: D’Angelo nella Top 11

D'Angelo2

– È la domenica di Cosenza e Teramo, meritatamente ai primi due posti: i calabresi, grazie ai guizzi di Bigoni e Mosciaro, vanno a vincere a Poggibonsi, mentre gli abruzzesi espugnano Sorrento. Debutta bene Novelli, neo tecnico della Vigor Lamezia, con un 4-1 all’Aprilia: serviva una vittoria interna ai lametini. Si rialza anche il Melfi, che batte il Martina per 1-0 con gol di Cruz, mentre lo 0-0 di Casertana-Foggia permette solo alle due squadre di continuare nelle loro imbattibilità. Stupisce ancora il Tuttocuoio, che coglie tre punti a Chieti, l’Aversa Normanna ritrova continuità vincendo sul campo dell’Arzanese, e allo stesso modo stupiscono altre due squadre che si trovavano irrimediabilmente nella parte destra della classifica o comunque in zona spareggio: l’Ischia, che supera in casa il Castel Rigone e il Messina che batte il Gavorrano. Classifica di Seconda Divisione cortissima: nello spazio di 6 punti ci sono ben 11 squadre, nessuna delle quali mollerà. Di seguito la formazione della settimana proposta da TuttoLegaPro.com

 

PORTIERE

Frattali (Cosenza): sventa il rigore calciato da Scardina e questo permette alla sua squadra di giocare con la necessaria sicurezza. APRIPISTA.

 

DIFENSORI

Rapisarda (Vigor): in fase di propulsione è fondamentale per il nuovo allenatore, che predilige il gioco d’attacco. Insieme a Zampaglione fabbrica il primo gol, poi segna lui stesso il terzo. DI PERSONALITA’.

D’Angelo (Foggia): regge la difesa dauna praticamente da solo. Suo è il salvataggio nella situazione più decisiva, il calcio di punizione di Mancino. FONDAMENTALE.

Silvestri (Messina): realizza la rete che potrebbe permettere ai peloritani di lasciarsi alle spalle la crisi. La rincorsa è iniziata. DETERMINANTE.

Ferrani (Teramo): i biancorossi non mollano e tengono il passo della capolista Cosenza. Lo si deve al suo gol a tempo quasi scaduto in quel di Sorrento. AL POSTO GIUSTO.

 

CENTROCAMPISTI

Armeno (Ischia): indovina il primo gol in campionato e la sua squadra si risolleva. Campilongo può respirare, e gli isolani possono dire di aver ritrovato la grinta. PREZIOSO.

Bigoni (Cosenza): ormai è un centrocampista. Non di nascita, ma si è calato bene in questa nuova situazione di interno destro. RIADATTATO.

Mancino (Casertana): sono diverse settimane che si trova nelle formazioni della nostra top 11, perché grazie a Ugolotti ha trovato continuità. È andato vicino al gol personale su punizione. RISPOLVERATO.

 

ATTACCANTI

Cruz (Melfi): fa reparto da solo, e permette con il suo gol ai lucani di risollevarsi da un  periodo senza vittorie. IMMARCABILE.

Dimas (Teramo): unico doppiettista della giornata, contribuisce a quello che per i suoi è un successo importantissimo. CONCRETO

Zampaglione (Vigor): finalizza bene l’azione del primo gol che è stata molto ben impostata da lui e Rapisarda. È la rete che permette ai biancoverdi di iniziare benissimo il confronto. IN FORMA

 

L’ALLENATORE

Raffaele Novelli (Vigor): miglior debutto per lui non ci poteva essere. Rifiuta il suo 4-3-3 adattandosi alla squadra a sua disposizione con un centrocampo a rombo, e il risultato è stato notevole. VERSATILE.

fonte: tuttolegapro

Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply