San Severo, con il Manfredonia al Ricciardelli

San Severo, con il Manfredonia al Ricciardelli


La prossima partita in casa, in programma il 3 Novembre con il Real Metapontino, sarà l’ultima che il San Severo dovrà giocare in campo neutro per l’indisponibilità del “Ricciardelli”. A quanto pare sta per giungere al termine l’odissea dalla squadra di Danilo Rufini che, fino ad ora, ha dovuto rinunciare al proprio campo per ben quattro partite, con: Grottaglie, Gelbison, Monopoli e Nardò. Il ritorno a casa potrebbe coincidere con il derby di Capitanata con i cugini del Manfredonia, in programma il 17 Novembre. A rassicurare l’ambiente interviene direttamente il Sindaco Gianfranco Savino. “In base all’incontro avuto questa mattina dall’Assessore Comunale allo Sport Raffaele Bentivoglio alla Sovrintendenza alle Belle Arti – dichiara il primo cittadino – i tempi dovrebbero  essere di circa un mese; in pratica la tempistica necessaria per gli ultimi adempimenti amministrativi”.

Soddisfazione da parte della società sanseverese, con il testa il presidente Dino Marino. “E’ bene che si faccia chiarezza sulla questione – sostiene – dal momento che in giro circolano voci distorte su un presunto utilizzo definitivo del Comunale di Lucera quale campo di gioco di tutte le partite casalinghe del San Severo; a Lucera continueremo a giocare fino a quando non sarà pronto il Ricciardelli; è fin troppo chiaro che noi vogliamo giocare a San Severo, dove abbiamo anche fatto diversi lavori a nostre spese”.

 

fonte: teleradioerre



Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply