Il San Severo a Taranto per il riscatto

Il San Severo a Taranto per il riscatto


Operazione riscatto per  il San Severo che  andrà a rendere visita al Taranto. Il match è in programma allo stadio “Erasmo Iacovone” con fischio d’inizio alle ore 15. Problemi di formazione per  Danilo Rufini, che deve fare a meno di tre squalificati: Francesco Russi, Francesco Semerano e Giuseppe Cesareo.

Gli ultimi incroci in serie D tra tarantini e sanseveresi risalgono agli anni ’90. “Sono state sfide indimenticabili – ricorda Marcello Ciofi, allora portiere e attuale preparatore dei portieri del San Severo –  noi eravamo diventati la bestia nera degli ionici; ricordo anche mister Maiuri (attuale tecnico tarantino, ndr) da giocatore del Taranto”.

Ricordi a parte quella di domani sarà una partita molto importante per le due formazioni. Entrambe hanno bisogno di punti per scalare la classifica verso i rispettivi obiettivi: lotta promozione per il Taranto e salvezza per il San Severo. I tarantini sono reduci dalla sconfitta sul campo del Brindisi. Il San Severo è stato superato in casa (sul neutro di Agnone) dal Monopoli. I ragazzi di mister Rufini hanno conquistato fuori casa i quattro punti in classifica: tre con la Puteolana e uno con il Gladiator. Su richiesta della società ionica, prima del fischio d’inizio sarà rispettato un minuto di raccoglimento per ricordare le vittime del nubifragio di Ginosa. Dirigerà il Sig. Daniele De Remigis di Teramo.

fonte: teleradioerre



Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti

Leave a Reply