Fuente da corsa: parola di Episcopo

Fuente da corsa: parola di Episcopo

 

Quanto capitato al papà di Jonathan De Melo ha finito per togliere un po’ di serenità all’intero ambiente della Fuente Lucera, al lavoro per preparare al meglio il debutto nella stagione ufficiale. La squadra prosegue la preparazione precampionato: sabato scorso il primo test di Giovinazzo (2-2) ha evidenziato notevoli passi in avanti della squadra di coach Grassi, nonostante i carichi di lavoro e una preparazione comunque condizionata dalla mancanza di allenamenti sul parquet.

PARLA EPISCOPO – “E’ inutile negare che la nostra preparazione precampionato sta risentendo della mancanza di una struttura idonea come quella del “PalaCanova”. Fortunatamente a breve cominceremo ad allenarci sul nostro campo”, dice Fabio Episcopo, fisioterapista della Fuente Lucera. E’ lui a coordinare il lavoro atletico del roster di Miki Grassi, coadiuvato dallo stesso coach e da Natale Coccia.

Ma qual è lo stato di salute del gruppo? “La squadra sta bene e al di là di qualche piccolo contrattempo che pure è da considerare fisiologico, devo dire che i ragazzi stanno rispondendo in maniera positiva ai carichi di lavoro”, prosegue Episcopo. “I nostri allenamenti sono caratterizzati da un’attenzione direi quasi maniacale alla parte atletica: stiamo seguendo una tabella di marcia che abbiamo studiato a tavolino e che ci accompagnerà all’esordio in campionato del 5 di ottobre (contro l’Augusta) in condizioni fisiche ottimali”.

SECONDA USCITA – Saltata l’amichevole infrasettimanale contro il Futsal Margherita, sabato pomeriggio la Fuente sosterrà il secondo test stagionale che oltretutto coinciderà con il ritorno al “PalaCanova”. Avversario il Fustal Bisceglie (serie B): sarà l’occasione per verificare il processo di crescita di Guinho e soci prima di tuffarsi nel “Fuente Day”, la kermesse organizzata dal presidente Giuseppe Tiso e dalla dirigenza dei “blancos”.

UFFICIO STAMPA FUTSAL FUENTE



Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply