Al via il campionato di Eccellenza: ai nastri di partenza Vieste e Ascoli

Al via il campionato di Eccellenza: ai nastri di partenza Vieste e Ascoli


Si torna alle 18 squadre per la collocazione d’ufficio dell’Andria, ri­nata come Fidelis, per la prima volta nella in questo torneo che quest’anno an­novera grandi piazze calcistiche, dalla stessa Andria a Trani, da Molfetta a Ca­sarano per non dire di club che nel recente passato hanno militato in campionati superiori, come Gallipoli o Francavilla, Manduria o Ga­latina. Curiosità per la presenza di due squadre di Francavilla Fontana, entram­be accreditate alla vigilia, soprattutto la Virtus. “E’ un campionato importante – sottolinea il presidente del Comitato re­gionale, Vito Tisci – e quanto mai alla vigilia con molte pretendenti. Si sottolinea giustamente la presenza dell’Andria; vorrei rimarcare l’esordio dell’Ascoli Satriano, piccola realtà ben organizzata, con in panchina uno dei più importanti calciatori pugliesi della storia recente, Pietro Maiellaro. Sono convinto  che tutti sapranno ope­rare a dovere, ciascuno nel proprio ruolo. La stagione scorsa è stata buona dal pun­to di vista del comportamento. Spero e credo sia finito il tempo, invero breve, in cui la Puglia era maglia nera”. L’Atletico Vieste inaugurerà la stagione con la trasferta nel Salento in casa della Pro Italia Galatina, mentre la prima gara casalinga vedrà, domenica 15, al “Riccardo Spina” il Terlizzi Calcio. Avvio in trasferta anche per l’Ascoli Satriano in casa della Stella Jonica.

fonte: teleradioerre



Biografia Autore

Potrebbero interessarti

Leave a Reply