18 C
Foggia
21 Aprile 2021
Serie B

PUTEOLANA: Di Marino, “Impossibile trattenere Letizia”

Puteolana 1Difficile metabolizzare l’addio di Letizia. Il passaggio al Matera del bomber dalla Puteolana Internapoli, autore di diciotto marcature stagionali nel corso dell’ultima annata, ha provocato più di un mugugno tra i supporters dei diavoli rossi. Il rischio paventato è quello di vivere una stagione di stenti. A placare il timore dei tifosi non sono bastati gli arrivi di Saheed e Coquin. No; il popolo del Conte vuole qualcosa di più per tornare ad entusiasmarsi, ed il presidente Di Marino si muove per dissolvere le preoccupazioni che aleggiano sulla competitività della rosa in costruzione.

DE LUCIA EREDE DI LETIZIA – No alle spese folli, sì ad un apertura ponderata del portafoglio. Il diktat del presidente è chiaro, e viene ribadito in prima persona dallo stesso Di Marino. “E’ stato economicamente impossibile pareggiare l’offerta avanzata dal Matera a Letizia, che dunque ha preferito andar via. Non c’è alcun rammarico, solo tanta gratitudine nei confronti del ragazzo, che ha dato tanto e si è fatto voler bene da tutto l’ambiente”. Ora, però, è già tempo di guardare avanti; la Puteolana Internapoli ha un nuovo centravanti, rispondente al nome di Alfonso De Lucia. Il classe ’93, proveniente dall’Atletico Casalnuovo, formazione militante nel girone A di Eccellenza campana, avrà l’ingrato compito di non far rimpiangere l’addio di Letizia. “Non graviamo il ragazzo di eccessiva pressione – fa scudo Di Marino -. Ci auguriamo vivamente di poter proseguire il percorso societario finalizzato alla crescita dei talenti, ma è necessario agire con calma. Non ho ancora conosciuto personalmente De Lucia, tuttavia i miei collaboratori ne hanno tessuto ampiamente le lodi, mettendone in evidenza quelle qualità morali ed umane a cui io tengo in maniera particolare”.

RIMA LONTANO – Detto di De Lucia, il massimo dirigente flegreo da il benvenuto anche agli altri volti nuovi. “Abbiamo preso Despucches dall’Ischia, portiere di provata affidabilità da affiancare ad Alcolino, mentre il parco difensori è stato rimpolpato dall’approdo di Salvati, proveniente dalla Turris. Rima? È un’ipotesi di fantamercato – sentenzia Di Marino -. Si tratta di un giocatore che piace molto al mister, ma non c’è stato alcun contatto. Prima di prendere in considerazione il suo eventuale acquisto, credo sia opportuno verificare in maniera appropriata il materiale umano a nostra disposizione”.

LEPRE FUORI DAL CONTE – Cancelli del Conte lasciati appena socchiusi per il centravanti ex Savoia e Stasia, ed invece sbarrati in maniera definitiva alle spalle di Ciccio Lepre. La sfortunata ala destra, reduce da problemi fisici che ne hanno condizionato il rendimento, nell’ultimo biennio non è stata in grado di dar pienamente mostra del suo indiscutibile talento. “Di comune accordo con il giocatore, abbiamo deciso di interrompere la nostra avventura. Mi è dispiaciuto davvero molto, perché Ciccio è un ragazzo straordinario, a cui mi lega un affetto profondo; ora, per lui, la cosa più importante è ritrovare fiducia nei suoi mezzi straordinari, e potrà farlo solo ritagliandosi lo spazio necessario in una squadra che gli consenta di giocare con regolarità”.

GIUSTIZIA SPORTIVA – Oltre ad essere impegnato con le operazioni di mercato, Di Marino conduce una sfida parallela sul piano della Giustizia Sportiva. Dopo che la Commissione Disciplinare Nazionale ha inflitto alla Puteolana Internapoli un punto di penalizzazione in riferimento alla presunta combine relativa alla gara tra Matera e Ctl Campania, il presidente non si da per vinto. “Rispettiamo le decisioni della Giustizia Sportiva, ma è nostra ferma intenzione dimostrare l’estraneità del club ad ogni forma di illecito. È per questa ragione che abbiamo proposto ricorso. Ora attendiamo la data di fissazione dell’udienza, convinti di poter dimostrare la nostra totale innocenza. Siamo tranquilli perché sappiamo di avere la coscienza pulita. Stando così le cose, non abbiamo nulla da temere”.

fonte: notiziariocalcio

Potrebbero interessarti:

Un difensore in prestito alla Juve Stabia

La Redazione

Lupa Roma, arriva Frabotta

La Redazione

Aversa Normanna, Marra: “I tifosi devono starci vicino. Sul mio futuro…”

La Redazione